Food Future Places Senza categoria

LA FATTORIA GALLEGGIANTE DI NEW YORK

novembre 25, 2017
swale-fattoria-galleggiante-1300x867

Una fattoria galleggiante , con il suo carico di frutta e verdura ancora sull’albero e pronte da cogliere sta solcando le acque di New York. Un’idea di Mary Mattinglly, intenzionata a trovare un rimedio al caro prezzi dei vegetali, che nella Grande Mela costano come gioielli.

 swale-fattoria-galleggiante-3-800x600

L’ingegnosa newyorkese vuole che a coltivare frutta e verdura siano i suoi concittadini, che poi se ne potranno servire liberamente. Ma non potendo essere impiegato il suolo pubblico cittadino a causa di una norma che risale a fine Ottocento, Mattingly ha avuto l’idea di collocare le piante di frutta e verdura su una enorme chiatta galleggiante.

swale-fattoria-galleggiante-2-800x600

Swale –questo il nome dato alla chiatta– occupa un’area di circa 400 metri quadrati, e ospita sulla sua superficie piante e coltivazioni che si avvalgono dell’energia solare e che impiegano l’acquaponic, una tecnica di coltivazione che sfrutta le feci dei pesci presenti nel fiume per concimare il terreno, creando così un ecosistema virtuoso.

swale-fattoria-galleggiante-1-800x561

L’accesso alla fattoria galleggiante non è aperto a tutti: solo 75 persone per volta possono salire su Swale, dove alcuni volontari illustrano le caratteristiche della singolare fattoria.

swale-aerial-skyline

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply